nina's research

Video

Loading...

mercoledì 15 dicembre 2010

non lo so..

..è che da una parte mi chiedo che diavolo sia successo, e cioè come è possibile che la gente, quasi tutta, si sia fatta corrompere chi dalle tette delle donnine in prima serata, chi dai soldi facili, chi dall'intrattenimento ipnotico che non ti fa mai preoccupare, chi dalla facilità insita nell'essere ignorante.
dall'altra parte inizio a chiedermi cosa stia per succedere. mi sa che chi ha evitato di farsi fottere il cervello con le tette, col grande fratello, con maria de filippi, con i luoghi comuni che ti permettono di non farti una tua idea si sta incazzando.

non so se farà la rivoluzione, ma mi sembra di capire che ci sono persone che stanno troppo male, e altre che stanno troppo bene. e chi è nel mezzo, sta iniziando a pendere irrimediabilmente dalla parte di chi sta male. perchè chi ha tanti soldi e tanto potere ne vuole sempre di più.
e quindi gli studenti, le famiglie, i giovani che lavorano, i giovani che tentano di essere indipendenti, di trovare un lavoro, di andare fuori casa, di comprare una casa faranno qualcosa..

e in questo momento, penso a tutte le persone ignoranti che ho conosciuto e che conosco, a quelli che mi hanno detto che votavano silvio perchè silvio è simpatico, a quelli che mi dicono che non si sono mai interessati di politica, e che continuano a farlo, e che gestiscono la propria vita in base alla macchina che riescono a comprarsi, al telefono, alle puntate registrate di uomini e donne. penso a tutte le mie coetanee che hanno imparato a sculettare come se avere un bel culo fosse un merito, a quelle che hanno imparato che la fortuna della vita è sposare un uomo ricco. ecco, mi auguro proprio che le macchine che sono state bruciate a roma, fossero tutte di persone così.
e ascolto una canzone incazzata.


Nessun commento:

Posta un commento